.
Annunci online

  ilmondosecondome [ E' pericoloso (NON) sporgersi ]
         

Sto leggendo: "La speranza indiana" - Federico Rampini

Sto ascoltando: "Patrun' e sott" - Fido Guido

 

Non aver paura!

"...one day my dreams will be reality..."


"Questo messaggio lo dedichiamo ai folli. A tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Potete citarli. Essere in disaccordo con loro. Potete glorificarli o denigrarli, ma l'unica cosa che non potete fare è ignorarli. Perchè riescono a cambiare le cose. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, bisogna vederne il genio. Perchè solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo, lo cambiano davvero".
              Mahatma Gandhi



Mail: donatodisanzo@libero.it

Contatto msn: D-D84@hotmail.it





Commercio Alternativo






 


visita il sito di Articolo 21, il quotidiano online per la libertà di informazione e di espressione



 














Torna alla Homepage


visita il sito di Amnesty International





 


11 luglio 2008

IL NUCLEARE DA IN TESTA (PIU' DEL CALDO)....

Ma vuoi vedere che qualcuno coglierà l'occasione dei recenti e pericolosi incidenti in centrali nucleari francesi e svedesi, per ribadire il concetto seguente: "A che serve non costruire le centrali in Italia, quando un incidente in una centrale di un paese vicino coinvolgerebbe inevitabilmente anche noi?".
(Tutto ciò, ovviamente, in luogo di una più sensata e ponderata domanda sul perchè ogni tanto qualche impianto del mondo perde acqua all'uranio che si sversa nei fiumi, dimostrando che l'energia nucleare non è la più sicura come si vuol far credere)  




permalink | inviato da donatodisanzo il 11/7/2008 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



14 giugno 2008

AH....L'ESERCITO

A Napoli ci sono i rifiuti? Semplice, mandiamo l'esercito.
Le città non sono sicure? Sempre l'esercito.
L'Italia fa schifo agli europei? ....L'esercito!!!
Ho qualche sacco di immondizia arretrata a casa. Chissà se può occuparsene l'esercito....

Italiani brava gente, italiani dal cuore d'oro. L'Italia è una repubblica fondata su....l'esercito.
(versi liberamente tratti da "Il secondo secondo me" di Caparezza)




permalink | inviato da donatodisanzo il 14/6/2008 alle 21:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



9 giugno 2008

CHI FARA' IL BENE DELL'ITALIA E CHI NO

A parte i tempi sbagliati (ci sono tanti altri problemi più incombenti) di questa fantomatica legge sulle intercettazioni, che ne ridurrebbe l'utilizzo ai soli reati gravi di mafia, camorra e 'ndrangheta, credo che sia opportuno fare una riflessione più ampia sul rapporto che questo governo ha con il sistema giudiziario e con il lavoro dei magistrati.
E mi viene da pensare: che questo non sia il primo provvedimento teso a sconvolgere la giustizia italiana?
L'idea di comminare pene fino a 5 (cinque) anni per chi predispone e mette in atto la pratica delle intercettazioni, è davvero inconcepibile, essendo, le intercettazioni (usate bene), uno strumento importante nella lotta alla criminalità.
Ma il ministro Alfano ha la fissa della salvaguardia della privacy.
Che predisponga i mezzi, allora, affinchè i testi delle intercettazioni non vadano a finire su giornali pronti a manipolare e sciacallare, per vendere qualche copia in più........!!!!!!!!!
E tanto per essere un pò malignetti (ma nemmeno tanto): il fatto che la nuova legge possa contenere la previsione che le intercettazioni non si debbano usare per indagare su reati finanziari, non ritornerà mica utile al CAPO?
Mah!!!

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:
Da oggi, e fino al 29 giugno, questo blog sarà leggermente più calcistico.
Oggi c'è l'esordio della nazionale agli europei di Austria e Svizzera.
Ed è giusto che anche da questo spazio si possano supportare i campioni del mondo, sperando che diventino campioni d'Europa.
FORZA RAGAZZI!!!!

NOTA POLEMICA:
è possibile che per colpa del CAPO di cui sopra, si debba per forza stare attenti a non urlare forza Italia?
Sta storia va avanti da troppi anni......... 
Anche se adesso il partito del CAPO, si chiama PDL, mi farebbe senso urlare il nome di una cosa che è stata il bersaglio delle mie critiche, delle mie invettive, delle mie bestemmie, per un sacco di tempo.

                             
Chi non farà il bene dell'Italia                                 Chi farà il bene dell'Italia
         (sicuramente)                                                         (speriamo)




permalink | inviato da donatodisanzo il 9/6/2008 alle 17:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



6 giugno 2008

LEGGERE FRA LE RIGHE....

"Fra Italia e santa sede c'è forte comunanza di vedute"
Commento a caldo dell'uno.
"Le priorità sono la sacralità della persona e della famiaglia"
Risposta dell'altro.
TRADUZIONE
-Non vi preoccupate, da noi non avrete problemi. Noi il vaticano non vogliamo metterlo nella condizione di dover scendere in campo. In campo già ci siamo noi e non pensiamo, come i pochi comunisti, che farci dettare la linea dalla chiesa su alcuni temi sia inconcepibile....Ve lo avevamo promesso in campagna elettorale.-
Quello che pensava uno.
-Mi raccomando, però, su fecondazione, aborto e finocchi non vogliamo scherzi-
Quello che pensava l'altro.

E sorvoliamo sui regali che si sono scambiati.......




permalink | inviato da donatodisanzo il 6/6/2008 alle 20:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



4 giugno 2008

HA FAME MEZZO MONDO....

L'attenzione dei media è giustamente rivolta al vertice Fao che si sta svolgendo a Roma, in questi giorni.
Vertice di capi di stato e di governo da tutto il mondo, vertice di ong e organizzazioni umanitarie, in cui si discute dell'immane problema della fame sofferta da tante, troppe persone.
I dati sono impressionanti: 862 (ottocentosessantadue) milioni di esseri umani sono costantemente affamati, di questi, 178 (centosettantotto) milioni sono bambini.
Si fa un gran parlare delle cause di questo fenomeno globale. Dalle siccità e alluvioni che colpiscono i paesi del terzo mondo, all'aumento del prezzo del petrolio e dei fertilizzanti; dai cambiamenti climatici all'impatto incontrollato della produzione dei biocarburanti.
E' proprio su questi temi che bisogna provare ad agire in modo concreto, è su questi temi che le ong proprongono piattaforme di collaborazione fattiva con tutti i soggetti coinvolti nel vertice.
Ma ad oggi, sembra che non siano state indicate in modo chiaro le strade da intraprendere velocemente.
Perchè si è assistito all'appello, al limite della disperazione, del nostro presidente Napolitano, all'intervento omnicomprensivo del segretario generale dell'Onu Ban Ki-Moon, alla spocchiosa, solita, stravaganza del pagliaccio Berlusconi, all'odierno intervento del nostro ministro degli esteri Frattini, che invita a non essere chiari e netti su temi che invece richiedono chiarezza (ogm, biocombustibili).
E speriamo che non vada a finire come tutte le passerelle in cui i capi di stato e di governo non pianificano, ma elargiscono una  pioggia, reclamizzata quanto inutile, di finanziamenti spesso male impiegati e a minimo impatto nei paesi destinatari.
Serve coordinazione, solidarietà tradotta in interventi di politica internazionale, proprio perchè valgono, più di tutte, le considerazioni espresse da Ban Ki-Moon e Napolitano, quando hanno dichiarato rispettivamente che "La crisi alimentare è una battaglia che non possiamo perdere, il nemico è la fame che produce rivolte e instabilità" e che "Non può essere lasciata al mercato il compito di operare una equa distribuzione delle risorse fra gli esseri umani, laddove servono interventi concreti delle istituzioni di ogni livello".

Il mondo sta a guardare.....




permalink | inviato da donatodisanzo il 4/6/2008 alle 19:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa



30 maggio 2008

TOLLERANZA '0....8

Che nella giustizia italiana ci sia un problema di mancanza della certezza della pena, è un dato di fatto fin troppo evidente. Ma che a lanciare l'allarme sia il capo della polizia Manganelli, snocciolando dati sui reati connessi all'immigrazione e lamentando scarsità di strumenti per le forze dell'ordine, è poco poco rassicurante.
Soprattutto quando al governo c'è chi vara pacchetti sicurezza discussi e criticati da mezza Europa, chi sostiene i cpt (centri di permanenza temporanea dove succede anche che gli immigrati possano morire), chi si compiace del fatto che in questi giorni si è arrivati a prequisire e fermare stranieri sugli autobus, col sospetto che potessero essere clandestini.
E poi aggressioni ad extra comunitari, violenza, vetrine infrante....
Ed è arrivato un richiamo alla moderazione persino dalla Cei e da Bagnasco, subito dopo i complimenti di papa Ratzinger al governo per il nuovo clima politico.....
Proprio mentre alla manifestazione in occasione del Gay-pride di Roma, del prossimo 7 giugno, viene negata la possibilità di arrivare fino a piazza San Giovanni (l'autorizzazione è in possesso degli organizzatori fin dallo scorso 11 aprile), perchè nelle basilica antistante ci sarebbe un incontro di prelati e un concerto....

Low, low, low......




permalink | inviato da donatodisanzo il 30/5/2008 alle 18:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



25 maggio 2008

CHE SUCCEDE SE UN MAROCCHINO MUORE IN UN CPT?

......con determinati responsabilità di chi avrebbe dovuto curarlo? di chi avrebbe dovuto ascoltare le sue richieste d'aiuto e non lo ha fatto.....?




permalink | inviato da donatodisanzo il 25/5/2008 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



18 maggio 2008

QUESTION

Se la deputata del pdl, partito del presidente del consiglio, Margherita Boniver afferma che bisognerebbe "utilizzare gli immagrati irregolari per spazzare le strade di Napoli", perchè ci si sorprende quando i governi degli altri paesi europei dicono che da noi "si pone l'accento più sulla discriminazione del diverso che sulla gestione del fenomeno immigrazione"?




permalink | inviato da donatodisanzo il 18/5/2008 alle 21:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



17 maggio 2008

NO AL FASCISMO

Io non lo conoscevo Nicola Tommasoli, ma so che, qualche giorno fa, è stato ucciso barbaramente da un gruppo di cinque neonazisti della sua città.
Questi sono i fatti. Anche se c'è ancora chi è pronto a minimizzare, chi è pronto a sostenere che si è trattato di un semplice atto da bulletti del quartierino....
Oggi sarò idealmente con lui, con le migliaia di persone che sfileranno a Verona per gridare "NO AL FASCISMO, NO ALLA VIOLENZA"



http://verona17maggio.noblogs.org/




permalink | inviato da donatodisanzo il 17/5/2008 alle 12:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



12 maggio 2008

DALL MO........!!!!!!!!!

E piano piano cominciamo davvero a sperare che questo scudetto possa vincerlo la roma..........




permalink | inviato da donatodisanzo il 12/5/2008 alle 19:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     giugno       
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom